Hugolini? E’ la mano che gioca col vento fuori dal finestrino.

10801569_846688442042009_7511124074158789571_n..Quando, qualche settimana fa, Agnese di Big Time ha messo a disposizione, in anteprima, delle cuffie di Ganga Radio il disco d’esordio di Lorenzo Ugoli..ops, Hugolini me lo sono voluto ascoltare in macchina. La sua “Semaforo” mi aveva proprio donato quella voglia di abbassare il finestrino e vagare a caso alternando città a colline. E così ho fatto. Vi voglio dire che ho fatto proprio una bella scelta, e Hugolini ha fatto proprio un bel disco! Io non sono bravo a recensire musica, forse perché non me l’ascolto con l’idea poi di tirarci fuori una scheda e sicuramente non sono così bravo a raccontare gli aspetti tecnici della cosa. Quando schiaccio play mi aspetto dalla musica che uscirà dalle casse di ricevere delle belle sensazioni, o comunque delle emozioni in genere. Ecco, la mia non è una recensione dell’album, è più un complimento a chi l’ha reso possibile e un rendere pubblico quello che ho provato, chiedendo magari a voi se avete provato lo stesso. Vagando in strada con la musica di Hugolini non ho potuto fare a meno di far giocare la mia mano col vento fuori dal finestrino (chiaramente la stagione me lo ha permesso), che per me non è una cosa da poco. Quando sei in auto, che tu sia nel piccolo spazio di un semaforo o nei saliscendi delle colline, la mente (per lo meno la mia) vaga per mille pensieri. Siano essi preoccupazioni, problemi da risolvere, novità da affrontare, belle notizie da godersi. Ma quando la mano gioca col vento e, magari, la bocca fischietta ecco che quel momento prende il sapore di spensieratezza pura. Pensate che magia incredibile compie la musica nel momento in cui ti fa dimenticare ciò che ti circonda e ti rimette in pace con la tua mente, fosse anche per pochi minuti. Questo è quello che ho chiesto al disco di Hugolini nel momento in cui ho fatto partire la prima “Acquarello”, una richiesta veramente pretenziosa e particolarmente “pesante”. Per questo non potevo non scrivere e fare i miei più sinceri complimenti ad un disco che ha soddisfatto a pieno la mia richiesta. Adesso che l’estate è sempre più vicina, e che comunque il tempo ce lo permette, abbassate il finestrino e godetevi Hugolini.Al termine dell’ultimo pezzo vorrete ringraziarlo! E se vi capiterà di farlo in inverno chi se ne frega…sparatevelo a palla in casa e fate qualsiasi cosa abbiate voglia di fare!

…GiAMba

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: